seguici :)
info@ilponticello.net     +39 0721 482607

Parco Naturale della Vena del Gesso Romagnola, magie di cristallo

Parco Naturale della Vena del Gesso Romagnola, magie di cristallo

Il Parco Naturale della Vena del Gesso Romagnola è un parco naturale di oltre 6.000 ha situato nell’entroterra romagnolo in Provincia di Ravenna e Bologna. E’ un’area protetta di recente istituzione, nata per tutelare la più imponente dorsale gessosa italiana. Dalla valle del Sillaro fino a Brisighella, nella valle del Lamone, le colline romagnole sono solcate da una spettacolare dorsale grigio argentea ben riconoscibile a prima vista, che interrompe bruscamente i dolci profili collinari conferendo un aspetto unico al paesaggio. vena del gessoL’affioramento, che è il più lungo e imponente rilievo gessoso in Italia, si sviluppa per 25 km e ha una larghezza media di 1,5 km.

L’area è caratterizzata da peculiari morfologie carsiche, che comprendono doline, valli cieche e numerosissime grotte, tra le quali spiccano molti “abissi” (cavità verticali che nella zona raggiungono profondità record). Questo particolare ambiente fornisce un habitat di grande rilievo naturalistico, che ospita una fauna specializzata formata in prevalenza da invertebrati e Chirotteri (pipistrelli) come Vespertilio maggiore, Vespertilio di Monticelli, Ferro di cavallo maggiore e Miniottero, a volte riuniti in colonie nelle grotte.

Cava MaranaNel mosaico di incolti, arbusteti e boschi che segna il paesaggio vegetale della Vena, oltre alle piante tipiche della collina, spiccano presenze influenzate delle correnti calde delle coste dell’Adriatico. Le macchie dei versanti assolati, insieme a Ginepro, Ginestra comune, Asparago selvatico e Orniello, ospitano specie tipicamente mediterranee come Leccio, Fillirea, Laurotino e Terebinto.

Gastronomia e Attività

Tra i tanti prodotti tipici della zona segnaliamo: i formaggi di Monte Mauro, ottenuti dall’omonima fattoria situata alle pendici del parco; l’olio extravergine d’Oliva Brisighella DOP, di straordinaria qualità e famoso in tutta la penisola; tra gli ortaggi il carciofo moretto e lo scalogno di romagna. Presenti in zona anche alcune razze autoctone allevate come la Mora Romagnola (antica razza di maiale allevato allo stato semibrado) e l’Asino romagnolo. Numerosi sono i vini di produzione locale, tra cui la Cagnina, il Sangiovese e il Trebbiano di Romagna.

Il Parco Vena del Gesso Romagnola è perfetto per la pratica di trekking ed escursioni, passeggiate in bici o a cavallo.