Il cammino del Grande Anello dei Sibillini

Il versante magico
Italia-viaggio
Dal 7 Maggio 2022
al: 8 Maggio 2022
10 posti rimanenti
Livello di difficoltà 4
175 € a persona
195 € a persona
sconto fino al 1 Aprile 2022
Italia-viaggio
Difficoltà 4

Il cammino del Grande Anello dei Sibillini

Sibillini - Mostra sulla mappa
Posti rimanenti: 10
Prezzo: 175 € a persona
scontato fino al 2022-04-01
Prezzo: 195 € (a persona)

Ti presentiamo il viaggio

Il cammino del Grande Anello dei Sibillini: il versante magico

Il Grande Anello dei Sibillini è un trekking di circa 124 km che percorre ad anello l’intera area del Parco Nazionale dei Monti Sibillini. E’ nostra intenzione percorrerlo per intero in questo 2022, dividendolo in weekend per permettere a tutti di completarlo o farne solo una parte. I primi 2 giorni si svolgeranno tra Podalla, una piccola frazione del Comune di Fiastra, e Montemonaco, nei pressi della Chiesa di Santa Maria in Casalicchio. In questo weekend si toccheranno luoghi famosi, come i Piani di Ragnolo e Pintura di Bolognola, e piccoli borghi sparsi nella fascia pedemontana a ridosso delle alte vette dei Sibillini (Garulla, Casalicchio, Capovalle, Piedivalle, Rubbiano, Isola San Biagio). Arrivati nel territorio di Montemonaco si rimarrà incantati dalle sagome inconfondibili del Monte Vettore e del Monte Sibilla, che incorniciano un ambiente naturale verdeggiante. Nei giorni di cammino si ammireranno le prime fioriture e si godrà dello scorrere dell’acqua nei torrenti montani. Una zona ricca di storia e di storie, dove la natura rigogliosa colpisce ancora per la sua forza.

Quota ridotta per iscrizioni entro il 1 Aprile!

Programma

1 Sabato 7 Maggio

Da Podalla (Fiastra) a Garulla (Amandola) - Si parte dal piccolo paese di Podalla, da dove si gode una magnifica vista dell’azzurro Lago di Fiastra. Con una bella salita tra pascoli di alta quota si raggiungono i rinomati Piani di Ragnolo, con notevoli scorci panoramici tutt’intorno. Prima di raggiungere il Rifugio Garulla toccheremo anche Pintura di Bolognola da dove si può ammirare la bella Valle del Fargno e le sagome del Pizzo Tre Vescovi e del Monte Rotondo. Sistemazione in camere triple con bagno privato e cena completa a base di specialità locali presso il Rifugio Garulla.

Montanari ★★★★
Cammin0 8 h, Distanza 22 km, Dislivello ↑1000 m ↓1000 m

2 Domenica 8 Maggio

Da Garulla (Amandola) a Pignotti (Montemonaco) - Dal Rifugio Garulla si cammina su di un bel percorso con numerosi saliscendi lungo la fascia pedemontana dei Sibillini da cui si ammirano in un’unica giornata la Valle dell’Ambro, del Tenna e dell’Aso. Numerosi anche i minuscoli borghi che si toccano: Casalicchio, Capovalle, Piedivalle, Vetice, Rubbiano, Isola San Biagio. Immersi in un’ambiente rigoglioso spuntano poi, come in un sogno, luoghi ricchi di storia come l’Abbazia dei Santi Vincenzio e Anastasio, la Chiesa di Santa Maria in Casalicchio e la restaurata Roccaccia di Vetice. Ritorno con minibus con conducente alla frazione di Podalla. Saluti finali e termine dei nostri servizi.

Montanari ★★★★
Cammin0 7 h, Distanza 18 km, Dislivello ↑750 m ↓850 m

Costi

La tua guida

Il cammino del Grande Anello dei Sibillini
Nicola Pezzotta

Guida Naturalistica

Laurea in Ingegneria civile con un master in Geomatica, è esperto in GIS e GPS e lavora nel campo della cartografia e dell’editoria escursionistica. E’ Guida Ambientale Escursionistica dal 2014 e Guida del Parco Nazionale dei Monti Sibillini dal 2021. Ha ideato e realizzato insieme a Luca Marcantonelli e Ruben Marucci del cammino “Alta Via delle Marche” ed è coautore di due guide escursionistiche: “A piedi sull’Alta Via delle Marche” e “Umbria a piedi” entrambe edite dalla Iter Edizioni. Fa parte del gruppo “Con in Faccia un po’ di Sole” ed è socio fondatore de “La Sibilla Società Cooperativa” che si occupa di turismo sostenibile e attività outdoor.

Penali e Assicurazioni

Chiedi informazioni: è gratis!

* campi obbligatori

Share

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest

Ti presentiamo il viaggio

Il cammino del Grande Anello dei Sibillini: il versante magico

Il Grande Anello dei Sibillini è un trekking di circa 124 km che percorre ad anello l’intera area del Parco Nazionale dei Monti Sibillini. E’ nostra intenzione percorrerlo per intero in questo 2022, dividendolo in weekend per permettere a tutti di completarlo o farne solo una parte. I primi 2 giorni si svolgeranno tra Podalla, una piccola frazione del Comune di Fiastra, e Montemonaco, nei pressi della Chiesa di Santa Maria in Casalicchio. In questo weekend si toccheranno luoghi famosi, come i Piani di Ragnolo e Pintura di Bolognola, e piccoli borghi sparsi nella fascia pedemontana a ridosso delle alte vette dei Sibillini (Garulla, Casalicchio, Capovalle, Piedivalle, Rubbiano, Isola San Biagio). Arrivati nel territorio di Montemonaco si rimarrà incantati dalle sagome inconfondibili del Monte Vettore e del Monte Sibilla, che incorniciano un ambiente naturale verdeggiante. Nei giorni di cammino si ammireranno le prime fioriture e si godrà dello scorrere dell’acqua nei torrenti montani. Una zona ricca di storia e di storie, dove la natura rigogliosa colpisce ancora per la sua forza.

Quota ridotta per iscrizioni entro il 1 Aprile!

Programma

1 Sabato 7 Maggio

Da Podalla (Fiastra) a Garulla (Amandola) - Si parte dal piccolo paese di Podalla, da dove si gode una magnifica vista dell’azzurro Lago di Fiastra. Con una bella salita tra pascoli di alta quota si raggiungono i rinomati Piani di Ragnolo, con notevoli scorci panoramici tutt’intorno. Prima di raggiungere il Rifugio Garulla toccheremo anche Pintura di Bolognola da dove si può ammirare la bella Valle del Fargno e le sagome del Pizzo Tre Vescovi e del Monte Rotondo. Sistemazione in camere triple con bagno privato e cena completa a base di specialità locali presso il Rifugio Garulla.

Montanari ★★★★
Cammin0 8 h, Distanza 22 km, Dislivello ↑1000 m ↓1000 m

2 Domenica 8 Maggio

Da Garulla (Amandola) a Pignotti (Montemonaco) - Dal Rifugio Garulla si cammina su di un bel percorso con numerosi saliscendi lungo la fascia pedemontana dei Sibillini da cui si ammirano in un’unica giornata la Valle dell’Ambro, del Tenna e dell’Aso. Numerosi anche i minuscoli borghi che si toccano: Casalicchio, Capovalle, Piedivalle, Vetice, Rubbiano, Isola San Biagio. Immersi in un’ambiente rigoglioso spuntano poi, come in un sogno, luoghi ricchi di storia come l’Abbazia dei Santi Vincenzio e Anastasio, la Chiesa di Santa Maria in Casalicchio e la restaurata Roccaccia di Vetice. Ritorno con minibus con conducente alla frazione di Podalla. Saluti finali e termine dei nostri servizi.

Montanari ★★★★
Cammin0 7 h, Distanza 18 km, Dislivello ↑750 m ↓850 m

Costi

Scarica PDF del viaggio

La tua guida

Il cammino del Grande Anello dei Sibillini
Nicola Pezzotta

Guida Naturalistica

Laurea in Ingegneria civile con un master in Geomatica, è esperto in GIS e GPS e lavora nel campo della cartografia e dell’editoria escursionistica. E’ Guida Ambientale Escursionistica dal 2014 e Guida del Parco Nazionale dei Monti Sibillini dal 2021. Ha ideato e realizzato insieme a Luca Marcantonelli e Ruben Marucci del cammino “Alta Via delle Marche” ed è coautore di due guide escursionistiche: “A piedi sull’Alta Via delle Marche” e “Umbria a piedi” entrambe edite dalla Iter Edizioni. Fa parte del gruppo “Con in Faccia un po’ di Sole” ed è socio fondatore de “La Sibilla Società Cooperativa” che si occupa di turismo sostenibile e attività outdoor.

Penali e Assicurazioni

Chiedi informazioni: è gratis!

* campi obbligatori

Share

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest

Altri viaggi che possono interessarti