Castagneti, funghi e colori d’autunno dei Sibillini: Montemonaco

Castagneti, funghi e colori d’autunno dei Sibillini: Montemonaco

€24 a persona

Castagneti, funghi e colori d’autunno dei Sibillini: Montemonaco

Nelle Marche il castagno è una presenza rara ma nel territorio del comune di Montemonaco, crescono castagneti secolari che qui trovano un habitat idoneo, calati nello scenario fiabesco dei Monti Sibillini e col panorama del Monte Sibilla che si erge affilato davanti al piccolo e ben conservato borgo. Raccogliere le castagne in questi luoghi magici rappresenta un’esperienza dal grande fascino.

Ogni anno questi magnifici boschi si vestono d’autunno colorandosi di mille sfumature di giallo, rosso, arancio e accogliendo rigogliosi muschi e freschi funghi. Durante il tragitto ci fermeremo per osservare con curiosità i funghi e riconoscere alcune specie tramite gli odori (farina, anice, mandorla, ammoniaca…) o consistenza della carne (gessosa, fibrosa, cartilaginea…). Al termine del cammino e raccolta saranno proprio vino rosso e castagne appena cotte ad attenderci…

 

Cosa portare

Mantella, scarpe con suola scolpita, guanti per raccolta castagne, sacchetto per le castagne, acqua, pranzo al sacco.

Potrebbero anche interessarti…

Difficoltà ★★☆☆
Difficoltà ★★☆☆
1
Programma giornata
Ogni anno questi magnifici boschi si vestono d’autunno colorandosi di mille sfumature di giallo, rosso, arancio e accogliendo rigogliosi muschi e freschi funghi. Durante il tragitto ci fermeremo per osservare con curiosità i funghi e riconoscere alcune specie tramite gli odori (farina, anice, mandorla, ammoniaca…) o consistenza della carne (gessosa, fibrosa, cartilaginea…). Al termine del cammino e raccolta saranno proprio vino rosso e castagne appena cotte ad attenderci…

Principianti ★★☆☆

Camminata 3 h, Dislivello 350 m, Lunghezza 7 km
2
Guida difficoltà
Turista

Turista

Itinerari su stradine, mulattiere o larghi sentieri che non hanno difficoltà di orientamento e non richiedono un allenamento specifico. E’ tuttavia necessario non possedere difficoltà di deambulazione né patologie cardiovascolari. Dislivello massimo 200 m e durata massima di 3 h di cammino effettivo (soste escluse).

Difficoltà ★☆☆☆

Principiante

Principiante

Itinerari su tracce ben definite. Richiedono un minimo di attrezzatura ed allenamento alla camminata su terreni collinari o montani poco ripidi. Dislivello massimo 400 m e durata massima di 4 h di cammino effettivo (soste escluse).

Difficoltà ★★☆☆

Appassionato

Appassionato

Itinerari su sentieri o tracce ben definite, possono svolgersi in zone innevate a lieve pendenza. Richiedono un minimo di attrezzatura ed una sufficiente capacità di orientamento, allenamento alla camminata in montagna per alcune ore. Dislivello massimo 600 m e durata massima di 5 h di cammino effettivo (soste escluse).

Difficoltà ★★★☆

Montanaro

Montanaro

Itinerari segnalati talvolta con qualche difficoltà: richiedono una discreta conoscenza dall’ambiente montano, passo sicuro e assenza di vertigini. La preparazione fisica dovrebbe essere adeguata ad una giornata di cammino abbastanza continuo. Dislivello superiore ai 600 m e durata superiore alle 5 h di cammino effettivo (soste escluse).

Difficoltà ★★★★

INFORMAZIONI SULLA LOCATION

Costi e Ritrovo

Quota: € 24 Adulti - € 14 Bambini

LA QUOTA COMPRENDE

  • Escursione guidata con ricerca di castagne;
  • 1 kg di castagne raccolte a persona;
  • Guida naturalistica al seguito;
  • Degustazione di castagne e vino rosso;
Le castagne in eccedenza al kg raccolte nel castagneto privato saranno pagate a parte.
Come arrivare: con mezzi propri – Fine attività: h 17:30 circa
Ritrovo: h 8,30 Civitanova Marche, bar la Rotonda, Via Luigi Einaudi, c/o casello autostradale – h 9,45 parcheggio diga del Lago di Gerosa (AP)
Punti d’interesse: castagneti di Montemonaco, funghi di faggeta e castagneto.
Come iscriversi: evento a numero chiuso, prenotazione obbligatoria tramite e-mail, al telefono fisso (in orario ufficio) o al cellulare. Pagamento anticipato tramite bonifico (IBAN: http://www.ilponticello.net/contact/) oppure tramite PayPal (in descrizione: indicare luogo, data e numero partecipanti all’evento).
Verificare che ci sia la disponibilità di posti prima di eseguire il pagamento.
Cancellazione: in caso di sostituzione di uno o più iscritti con altri non è prevista nessuna penale. In caso di annullamento almeno cinque giorni prima dell’escursione è previsto un rimborso dell’intera quota versata; dopo tale termine la penale è pari al 50% della quota versata. In caso di annullamento a meno di 24 ore dall’evento non è previsto alcun rimborso.

Contatti e Dati per bonifico

Agenzia Viaggi Il Ponticello Coop. a r.l.
Strada della Chiusa 4/11, 61122 Pesaro (PU)
Telefono: +39 0721 482607 (lun/ven 9,30-18,30)
Cell. +39 338 7145465 / +39 333 7435749
E-mail: info@ilponticello.net
IBAN – IT19J0882613300000010102092
SWIFT/BIC – ICRAITRRMY0
Nella causale del bonifico indicare:
  1. Tipologia di attività per cui si effettua il versamento;
  2. Data e luogo dell’attività;
  3. Numero di partecipanti.
C.F./P.I./R.I. 02442890410
Numero REA: PS 182058
Capitale sociale € 10.000 versato € 10.000
Iscrizione Albo Cooperative n. A211782
 
Scheda Tecnica Agenzia Viaggi Il Ponticello

Scheda Tecnica Agenzia Viaggi Il Ponticello

Organizzazione Tecnica Il Ponticello Coop. a r.l., Strada della Chiusa 4/11, Pesaro (PU) – Telefono: 0721 482607 – email: info@ilponticello.net – sito: www.ilponticello.net – C.F./P.IVA: 02442890410 Autorizzazione n° 83/2012 del 04/05/2012, Provincia di Pesaro e Urbino Polizza – Responsabilità Civile Polizza n° 1505000670/E – Filo diretto Assicurazioni Spa Direttore Tecnico Dott. Federico Bassi – Periodo di validità del programma fino al 31 Dicembre 2019
Modalità e condizioni di sostituzione del viaggiatore – Paragrafo 12 – Condizioni generali di vendita dei pacchetti turistici, visionabile a questo collegamento
Parametri e criteri di adeguamento del prezzo del viaggio – Paragrafo 8 – Condizioni generali di vendita dei pacchetti turistici, visionabile a questo collegamento

Andrea Piccirilli

Guida Naturalistica

Esperto conoscitore dell'Appenino Centrale, appassionato di Micologia e di Orchidee spontanee, Fotografo Naturalistico. Lingua Inglese. Guida GAE dal 2016